autore: Flaminia Festuccia

Do re mi fa sol tabù

La censura musicale in Italia dal Dopoguerra a Morgan

Esitono ancora censura e tabù nella musica italiana? A partire dal recente caso di Morgan a Sanremo sembra di sì. Ma è una storia che affonda le sue radici nell'Italia del Dopoguerra, con la diffusionedi massa di radio e tv. Morta la censura fascista, inzia quella dei benpensanti, di destra e di sinistra, laici e cattolici. Ognuno con la sua morale e la sua lista di proscrizioni. Da "Dio è morto" bandita dalla Rai (ma trasmessa da Radio Vaticana) al Vietnam di Morandi diventato un "tatatà", partendo dalla scandalosa Pensè di Carosone del'49 fino ad arrivare al Pettirosso di Gino Paoli sessant'anni dopo. I casi più eclatanti e i più nascosti in un libro inchiesta per scoprire piccole e grandi nefandezze e i tabù che hanno segnato la storia della nostra musica leggera.

Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi    info@soveraedizioni.it

Condividi:

  1. Myspace

Rassegna stampa

  1. Recensione Il mucchio settembre 2010 (581 KB/ pdf)
  2. Recensione Il Mucchio Gennaio 2011 (2524 KB/ pdf)