autore: Ferdinando Fabi

La finestra su Piazza Montecitorio

Storie di intercettazioni flessibili e di giustizia creativa

Errare Humanum est, pertanto qualsiasi giudice o arbitro terreno può sbagliare. chi sbaglia in genere sopporta delle conseguenze.
Il sistema giuridico italiano consente invece al magistrato - un mestiere difficile, che spesso porta a combattere una guerra di trincea e talvolta a perdere la vita - la licenza di sbagliare senza sopportare alcuna conseguenza, perchè la sua carriera sarà identica a quella dell'altro magistrato, che è attento, legge le carte, non si fa influenzare da elementi aliunde, non impiega tempi biblici per regidere i suoi atti, facendo scadere termini decisivi.

Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi   info@soveraedizioni.it

Condividi:

  1. Myspace