autore: Rabindranath Tagore

Luna crescente

Con espressioni dense di lirismo e il linguaggio immaginifico che lo caratterizza, il poeta Tagore, Nobel per la letteratura, canta l’ammirazione e l’adorazione dell’adulto verso il bambino, visto come l’incarnazione eterna della tenerezza, della genuinità e della freschezza. La figura del bambino rimane immutabile ed antica ed emerge luminosa nella casa dell’uomo. Egli rappresenta l’eterno rinascere e rinnovarsi della natura.

Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi   info@soveraedizioni.it

Condividi:

  1. Myspace

Rassegna stampa

  1. Recensione Rivista Terza Pagina n. 34 (1083 KB/ pdf)