autore: Patrizia Fergnani

Cinema per la mente

Come sviluppare la visione consapevole e le memorie

Quanto conosciamo le nostre capacità visive e di memoria? Sappiamo come cambiano negli anni e come utilizzarle al meglio? Sembra un paradosso ma, pur essendo immersi in un mondo di immagini, in una società in cui l’uso della vista prevale sugli altri sensi, le cose che passano inosservate o che vengono disperse sono tantissime. Il vedere e il fare cinema attivano molte capacità cognitive, infatti, il cinema ha una relazione con la mente che apprende, sia sul piano artistico per la sua capacità di rappresentare il mondo, compreso quello interiore, a cui siamo abituati, sia sul piano scientifico attraverso i meccanismi visivi e le memorie, che invece conosciamo meno. Questo libro aiuta a comprendere tali meccanismi, le nostre difficoltà di percezione e attenzione, ma anche le nostre potenzialità, inoltre, indica un metodo per la visione dei film e una serie di esperienze, tra cui scegliere, con l’uso della videocamera o del computer, per chi voglia imparare da sé, sviluppare le proprie risorse o esplorare questo territorio tra cinema e mente.

Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi   info@soveraedizioni.it

Condividi:

  1. Myspace

Rassegna stampa

  1. Recensione rivista Terza Pagina 35-36 (810 KB/ pdf)
  2. Locandina il cimema in libreria presentazione del 24-01-2014 (153 KB/ pdf)
  3. Gazzettino di Treviso 23-01-2014 (311 KB/ pdf)
  4. Cinenotes 11-2013 (203 KB/ pdf)
  5. Recensione FilmTv 22/09/2013 (82 KB/ pdf)