autore: Edoardo Giusti - Luana Croce

Con-tatto con l'Assoluto

La finitudine come angoscia... dell'unica certezza eterna!!!

Quando da un progetto di vita estrinseco e imposto a se stessi per nascondere il timore del nostro destino finale, emerge una brutale e malinconica solitudine. Senza un nostro scopo, siamo in crisi identitaria e per sfuggire al disorientamento radicale si è in cerca di stordimento. La negazione della finitudine e del non senso ultimo, ripropone il trauma dell’angoscia primaria e lo
smarrimento verso una deriva esistenziale che è alla base di tutte le psicopatologie. L’obiettivo sta nella consapevolezza, nella fiducia, nel talento personale e nella propria creatività che sono l’unica certezza e l’antidoto all’oscura irrequietezza delle varie sintomatologie del disagio.

Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi   info@soveraedizioni.it

 

Condividi:

  1. Myspace